• Tel: 06 697001 (centralino)

Come Aiutarci

UN AIUTO ALLA CHIESA DEL GESÙ

La Chiesa del Gesù, affidata ai Gesuiti, appartiene, con le sue opere, al Fondo Edifici di Culto del Ministero dell’Interno della Repubblica Italiana. La Soprintendenza Speciale Archeologia Belle Arti e Paesaggio di Roma è preposta alla tutela e alla valorizzazione del suo patrimonio artistico e architettonico.

La Chiesa non riceve alcun finanziamento né sovvenzioni per la sua conduzione e per le attività che in essa si svolgono. Pertanto non dispone di altre risorse che quelle provenienti dalla generosità dei fedeli e dei visitatori.

I ministeri sacerdotali, le attività religiose e le iniziative formative e spirituali sono gratuite.

Chi lo desidera può lasciare un’offerta in chiesa, in sacrestia o inviarla a mezzo bonifico a:

CHIESA RETTORIA SS. NOME DI GESÙ ALL’ARGENTINA
Via degli Astalli, 16 – (IT) 00186 ROMA
IBAN: IT33N0569603200000013574X04
BIC: POSOIT22XXX
Banca Popolare di Sondrio, Agenzia n. 11 Esquilino – Via Carlo Alberto 6/A – 00185 ROMA

HELP FOR THE JESUS CHURCH

The Church of Jesus, entrusted to the Jesuits, belongs with its works to the Fondo Edifici di Culto del Ministero dell’Interno della Repubblica Italiana. The Soprintendenza Speciale Archeologia Belle Arti e Paesaggio of Rome is responsible for the protection and enhancement of its artistic and architectural heritage.

The church does not receive any funding or subsidies for its conduct and the activities that take place in it. Therefore, it has no resources other than those from the generosity of the faithful and visitors.

Priestly ministries, religious activities, and educational and spiritual initiatives are free of charge.

Those who wish to do so may leave an offering in the church, in the sacristy or send it by bank transfer to:

 

CHIESA RETTORIA SS. NOME DI GESÙ ALL’ARGENTINA
Via degli Astalli, 16 – (IT) 00186 ROMA
IBAN: IT33N0569603200000013574X04
BIC: POSOIT22XXX
Banca Popolare di Sondrio, Agenzia n. 11 Esquilino – Via Carlo Alberto 6/A – 00185 ROMA
orario estivo 2024