Selezionare una pagina
Tel: 06 69 70 01 (centralino) - 06 69 91 653 (emergenze)

Pasqua 2019

“Oh, vita, vita mia! Come puoi vivere lontana dalla tua Vita?
In così profonda solitudine, di cosa ti occupi?
Chi ti consola, anima mia, in questo tempestoso mare?”
(S. Teresa d’Avila, Esclamazioni, I)

“L’immagine più pura e più vera
è quella del fiore che si apre,
dell’albero che tende tutti i suoi rami
alla pienezza della luce”
(…)
“Come un salire più in alto,
in un inesse più profondo con Dio,
quello fatto balenare da Gesù nell’ultima sua Cena,
affidato all’eterna vita di Dio”
(Don Michele Do)

Cari Amici,

Rievocando l’ingresso di Gesù in Gerusalemme entriamo liturgicamente nella Settimana Santa, verso la celebrazione della Risurrezione del Signore (il programma delle nostre liturgie lo trovate sul sito)

Le citazioni in apice sono alcuni riferimenti che ci accompagnano nel cammino interiore verso la festa della “luce nella notte”. Luce per contemplare in Gesù il volto puro dell’uomo e il disvelarsi del mistero di Dio. Attratti da questa luce divina, il cammino pasquale faccia germogliare e crescere la nostra interiorità sino ad assumere il carattere di una sorprendente comunione, nella bellezza.

In questo spirito giunga a ciascuno di voi un affettuoso augurio perché possiate vivere la Pasqua con “animo lieto e pacificato, in armonia con l’intero creato”.

Di tutto cuore, vi benediciamo e vi salutiamo cordialmente.

Santa e gioiosa Festa!

P. Vincenzo sj