• Tel: 06 697001 (centralino) - 06 6991653 (emergenze)

I Pennacchi

cupola chiesa del gesu

Chi, entrato in Chiesa, volge lo sguardo verso il catino absidale, lo vede affiancato dai due pennacchi che rappresentano la Legge e i Profeti. L’Agnello Mistico nella gloria del Paradiso appare come l’ultima e definitiva
“trasfigurazione” di Cristo, preconizzata dalla S. Scrittura e di cui parlano i Vangeli (cf Mc 9,2-8)

Colui che, dopo avere partecipato alla celebrazione dei misteri, si volge verso l’uscita per tornare alle occupazioni quotidiane, volgendo lo sguardo verso l’alto può vedere la gloria del Nome di Gesù affiancato dai pennacchi con gli evangelisti e i dottori della Chiesa, cioè dalle fonti dalle quali il Magistero della Chiesa trae e proclama la dottrina della fede. E’ il tesoro della Chiesa e l’oggetto della testimonianza di ogni cristiano.